Via Cantonale 44 - 6576 GERRA
+41 91 794 11 26
Oltre 12.000 famiglie soddisfatte

Perchè c’è schiuma eccessiva nel cestello della lavatrice?

Perchè c’è schiuma eccessiva nel cestello della lavatrice?

Quante volte abbiamo notato un’ eccesiva produzione di schiuma dietro l’oblò della lavatrice durante un lavaggio?

Potrebbe sembrare normale o meglio ancora potremmo pensare sia indice di un buon lavaggio e invece molto spesso è il contrario.

 Non è infatti la schiuma a pulire e profumare i nostri capi in lavatrice anzi, in certi casi può essere la diretta conseguenza di un eccessivo quantitativo di prodotto che anziché combattere lo sporco finisce per avvantaggiarlo.

Una dose elevata di detersivo può essere difficile da eliminare dai tessuti dei nostri capi durante il risciacquo, in particolar modo se si adoperano lavatrici di ultima generazione che essendo a basso consumo energetico utilizzano un minor quantitativo di acqua, rappresentando un pericolo per la nostra salute.

Il sapone infatti resta intrappolato tra le fibre che entrano in contatto con la nostra pelle. Si tratta di un cocktail di sostanze chimiche che spesso provocano allergie e intolleranze (in etichetta devono essere indicate per legge le sostanze allergeniche), problemi respiratori e alterazioni del sistema immunitario.

Importantissimo quindi se si utilizza una lavatrice a basso consumo energetico, impostare un programma che preveda il doppio risciacquo, aumentando consumo sia di acqua che di energia elettrica nonché di tempo.

La soluzione migliore sarebbe eliminare definitivamente detersivi e ammorbidenti che oltre ad avvelenare le nostre falde e i nostri mari avvelenano noi e i nostri figli giorno dopo giorno. Per essere davvero puliti e igienizzati i nostri capi non dovrebbero aver alcun tipo di odore, eppure ci hanno sempre detto il contrario.

Da sempre siamo stati indotti a pensare che il pulito ha un odore, o meglio un profumo che può essere di agrumi o di lavanda, di fiori di campo o di gelsomino ma non è così, il PULITO non ha odore! O meglio ha quell’odore che è possibile sentire dopo un temporale grazie all’ozono.

L’eccessiva produzione di schiuma però potrebbe anche essere segnale di un cestello poco pulito, come detto può capitare che il detergente usato non venga del tutto smaltito in fase di risciacquo, va quindi a depositarsi con i residui di sporco e calcare all’interno della lavatrice. E’ necessario quindi effettuarne periodicamente la pulizia versando direttamente nel cestello un litro di aceto bianco, avviare un programma di lavaggio (a vuoto) di circa due ore e con temperatura a 90 gradi

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »